PROGETTI

  • Il CORRIERE DELLA SERA parla in anteprima del nostro nuovo progetto #WeAreChristmas Babbo Natale si è fermato al confine. Quello tra Siria e Turchia. A Natale saranno i volontari della bolognese We Are Onlus a portare i regali ai bimbi di Kilis. Le letterine sono state recapitate sotto le Due Torri tre giorni fa. Scritte […]

  • We Are Onlus dopo avere dato vita 5 anni fa ad una sala parto nella cittadina siriana di Azaz, che nel tempo si è ampliata diventando anche ambulatorio pediatrico e ginecologico, e dopo aver creato una scuola in un campo profughi al confine turco ha diciamo “dovuto cedere” questi due progetti al governo Turco che […]

  • Il video che avete potuto vedere parla di Younes, un bambino siriano di 8 anni, nato senza la gamba destra, ad Idlib in Siria. Younes e la sua famiglia sono fuggiti da Idlib nel 2013 in seguito al bombardamento della loro casa durante il quale molti dei loro parenti sono morti. Ora la loro famiglia è […]

  • We Are onlus avvia un nuovo progetto sulla base delle richieste che i nostri referenti nella zona di Azaz ci sottopongono. I campi profughi che ospinano migliaia di profughi sono sovraffollati e le condizioni di vita molto difficili. I nostri referenti di zona ci riferiscono di situazioni drammatiche e, visto il troppo affollamento, la necessità […]

  • Dalla nostra fondazione ad oggi molti dei nostri progetti sono stati supportati dal governo turco. Siamo felici ed orgogliosi dei risultati ottenuti fino ad ora. Ecco una lista dei nostri passati progetti: 1) WE ARE SCHOOL L’associazione ritenne di grandissimo beneficio allestire una scuola di primo grado per bambini di età compresa tra i 6 […]

  • L’area tra Yazibagh e Alnour, è da anni popolata da una comunità di sfollati piuttosto considerevole. Da febbraio del 2016 l’afflusso di Idp (sfollati interni) ha raggiunto cifre talmente alte da risultare ingestibile a causa di una rinnovata campagna di bombardamenti da parte di aerei russi e all’imminente modifica dei confini delle zone di combattimento […]

  • We Are opera nei campi profughi, la vita all’interno degli stessi è drammatica. Le condizioni di vita sono drammatiche, il diffondersi di malattie è oramai all’ordine del giorno. Le persone hanno gravi carenze dal punto di vista nutrizionale, sanitario e abitativo.

  • We Are si impegna a raccogliere i fondi per organizzare l’acquisto e la distribuzione di BOX alimentari a favore di famiglie composte da madri siriane e bambini orfani di padre.

  • We Are insieme ad altre Associazioni di volontariato, riempe container che partono dall’Italia e, attraversato le dogane turco/siriane, arrivano nei campi profughi o nell’entroterra siriano. In questo modo si possono portare notevoli aiuti. Per riempire il container ci serve il tuo sostegno. Puoi sostenere, con un piccolo contributo, le spese di spedizione (4500 euro), oppure aiutarci a riempire il container materialmente.