Filoxenia: Testimonianze dalla guerra in Siria e dai campi profughi – sabato 11 maggio ore 16.00 – 18.00 Villa Mazzotti Chiari. – nell’ambito del festival del benessere di Chiarissima 2019
Iniziamo a presentarvi i protagonisti della conferenza:
Feisal Al Mohamad, sarà il moderatore.

“Agli scettici dico che noi siriani possiamo andare a Ginevra o a Parigi, in Australia e in qualsiasi parte del mondo per parlare della Siria, per liberare il nostro Paese dall’occupazione straniera da Russi, iraniani, isis e tutte le milizie che uccidono i nostri bambini. Non abbiamo paura di parlare con chiunque pur di ottenere la libertà. Incontriamo, parliamo, trattiamo, ma una cosa sola non siamo e non saremo mai disponibili a fare: dimenticare il sacrificio dei nostri martiri, il loro sangue versato sulla terra siriana per la nostra libertà, per la nostra dignità. Continueremo fino alla vittoria.”

Queste sono parole di Feisal Al Mohamad, medico italo – siriano, portavoce dell’associazione Siria Libera e Democratica (formazione di italiani e siriani pro rivoluzione), segretario generale della Corrente Popolare e Libera (formazione di opposizione siriana), in Italia da oltre 50 anni.
Quest’anno Feisal sarà presente, in qualità di moderatore, alla nostra conferenza: Filoxenia, testimonianze dalla guerra in Siria e dai campi profughi; perchè niente deve essere dimenticato, nessun dolore, nessuna vita, nessuna anima.
Tutto questo interessa ognuno di noi, perché quando ci sono persone delle quali la società non si prende cura, il rischio riguarda tutti.

Come dice sempre Feisal: “Se un incendio brucia la casa del mio vicino, io aiuto a domare le fiamme anche se il mio vicino non mi è simpatico perché anche la mia casa è a rischio”

Un detto arabo racconta: “Se ti spiegano il medio oriente e sei convinto di averlo capito, non rallegrartene: vuol dire che te l’hanno spiegato male”.

Feisal ha la capacità di argomentare, con semplici parole, la complessa ed intricata situazione che oggi è la Siria.