Dal 2013 We Are si sta impegnando per sostenere la popolazione siriana e in questi anni abbiamo sviluppato molti progetti i cui beneficuari sono stati molto spesso i bambini. Parallelamente all’azione sul campo in Siria, sul confine Turco/Siriano e nei campi profughi in Grecia, abbiamo promosso interventi di sensibilizzazione ed informazione. Anche in questo caso bambini e studenti sono stati al centro dei nostri interventi. Abbiamo promosso incontri nelle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado, modulando gli interventi a seconda delle fasce d’età e dei progetti concordati con gli insegnanti.

20 Gennaio 2020 – Istituto Comprensivo Don Lorenzo Milani di Corte Franca (Bs) – Scuola primaria classi terze.

Incontro con Lorella Morandi, Vice-presidente di We Are e Gabriella Tonoli. Attraverso la visione di brevi filmati, di fotografie e oggeti vari ( mappamondo, zaino, magliette..) è stato creato un percorso di riflessione e scoperta dei bisogni irrinuncialibi, dell’attenzione all’altro e del significato di alcune parole. E’ stato dedicato molto spazio alle domande/risposte e alle riflessioni delle bambine/i.

Maggio 2019 – Istituto di istruzione superiore Luigi Einaudi, Chiari (Bs)

Allestimento della mostra fotografica di We Are.

Ottobre 2018 – Istituto Comprensivo Aldo Moro di Capriolo (Bs) -Alunni della scuola primaria. Tutte le classi.
Giochi e racconti di Pace con la Clown umanitaria Gabo, Gabriela Calabrò, e con la giornalista Francesca Ghirardelli. Visita alla mostra fotografica di We Are dal titolo “ Vivere in un campo profughi” ( Fotografie scattate nel campo profughi di Bab al Salam – Siria – dai soci/volontari di We Are).


Alunni della scuola secondaria di primo grado – Tutte le classi.
Incontro con l’autore, la giornalista Francesca Ghirardelli che ha presentato il libro “ Solo la luna ci ha visti passare”. Visita alla mostra fotografica di We Are.

Maggio 2018 – Istituto Comprensivo Don Lorenzo Milani di Corte Franca (Bs) – Classi terze, scuola secondaria di primo grado.

Incontro con il Medico/Pediatra Mahmood Kannas ( Dott. Hatem ), Feisal Al Mohamad e Olivia Giovanardi. I ragazzi hanno potuto ascoltare la testimonianza del Dottor Hatem, tradotto dall’inglese da Olivia, che ha parlato della sua esperienza durante il bombardamento dell’ospedale di Aleppo in cui lavorara come direttore della sezione di pediatria, delle terribili conseguenze e della chiusura dell’ospedale. Feisal Al Mohamad, membro dell’associazione “Siria libera e democratica”, medico siriano che lavora in Italia da 50 anni, ha parlato della situazione geo/politica con particolare attenzione alla situazione dei bambini e degli orfani.

Febbraio 2018 – Istituto Comprensivo Don Lorenzo Milani di Corte Franca (Bs) – Classi seconde, scuola secondaria di primo grado.

Incontro con l’autore Prof. Alessandra Altamura che ha presentato il libro “Siamo gli eroi del circo”.

Letture e commenti di alcuni brani, intervallati dalla musica di Alaa Arsheed e Isaac De Martin, duo musicale violino e chitarra elettrica che ha suonato e interagito con i ragazzi.

Nel pomeriggio si è poi svolto un laboratorio creativo sul tema della pace, animato dal Clown umanitario Gabo.

La sera è stata riproposta agli adulti la lettura dei brani del libro con l’accompagnamento della musica di Alaa e Isaac.

Marzo 2017 – Istituto Tecnico di istruzione superiore Giovanni Falcone Palazzolo sull’Oglio ( Bs)

Gli studenti hanno allestito la mostra fotografica di We Are negli ambienti della scuola ed hanno organizzato una conferenza alla quale hanno partecipato Enrico Vandini, Presidente di We Are odv e Feisal Al Mohamad. La mostra fotografica che ritrae la vita all’interno del campo profughi di Bab al Salam in Siria, è stata visitata dagli studenti ed anche da visitatori esterni alla scuola. Gli studenti hanno richiesto una conferenza per cercare di comprendere le intricate vicende della guerra in Siria e le gravi difficoltà in cui versa la popolazione civile. Feisal Al Mohamad, membro dell’associazione “ Siria libera e democratica, è un medico siriano che vive da 50 anni in Italia, ha delineato la situazione geo/politica ed ha risposto alle numerose domande. Enrico Vandini ha condiviso l’esperienza di volontariato di We Are, sottolineando le emergenze umanitarie e le possibilità di intervento.